lunedì 12 novembre 2007

Liberi con gli OGM

INVITO

Scienziati e agricoltori insieme contro Capanna

La coalizione guidata da Mario Capanna vuole liberare gli Italiani dagli OGM. Ricercatori e agricoltori favorevoli all’uso delle biotecnologie agrarie, invece, invitano tutti i liberi pensatori a contribuire a un dibattito informato che sappia anche considerare i vantaggi delle colture migliorate geneticamente.

L’appuntamento intitolato “Liberi con gli OGM. Per un’agricoltura senza pregiudizi e bugie” è per domani martedì 13 novembre alle ore 14.30 Sala Cristallo dell’Hotel Nazionale, in Piazza di Montecitorio 131, a Roma.

Partecipano, fra gli altri:
Edoardo Boncinelli (Università Vita-Salute, Milano); Luigi Frati (Università di Roma La Sapienza); Silvio Garattini (Istituto Mario Negri); Cinzia Caporale (Comitato Nazionale di Bioetica); Duilio Campagnolo (Futuragra); Roberto Defez (CNR, Napoli); Gilberto Corbellini (Associazione Luca Coscioni); Alberto Oliverio (Università di Roma La Sapienza); Piergiorgio Odifreddi (Università di Torino); Giuliano D’Agnolo (Comitato Biosicurezza); Luciano Caglioti (Comitato Biosicurezza); Elena Cattaneo (Università di Milano); Amedeo Pietri (Università Cattolica di Piacenza); Francesco Sala (Università di Milano); Giuseppe Dalfino (Associazione Nazionale Biotecnologi Italiani); Luca Marini (Comitato Nazionale di Bioetica); Pino Macino (Università di Roma La Sapienza); Giorgio Cantelli Forti (Società Italiana di Tossicologia); Felice Cervone (Società Italiana di Fisiologia Vegetale); Ezio Bussoletti (Università di Napoli Parthenope); Carlo Stagnaro (Istituto Bruno Leoni); Antonio Gaspari (Cristiani per l’Ambiente).

L’incontro è promosso da SAgRI:Salute, Agricoltura, Ricerca, un coordinamento tra ricercatori, la Società Italiana di Genetica Agraria, la Società Italiana di Tossicologia, l’associazione di imprenditori agricoli Futuragra, l’Associazione per la libertà di ricerca scientifica Luca Coscioni.

A questa iniziativa hanno aderito l’Associazione Galileo 2001, l’Istituto Bruno Leoni, l’Associazione dei Cristiani per l’Ambiente, la Fondazione Umberto Veronesi, l’Osservatorio sulla bioetica della Fondazione Einaudi, la Società Italiana di Fisiologia Vegetale.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao. Leggo adesso sul portale Libero.it (che di "libero" ha proprio solo il nome!) che Capanna ha dichiarato di aver raggiunto i 3 milioni di firme. Ecco il link:
http://canali.libero.it/affaritaliani/economia/ogmreferendumesito131107.html?pg=1
Incredibile.... non ho parole. Tre milioni di firme inventate.

Doctor Stan

Parsifal ha detto...

Stavo leggendo le stesse notizie e sono anche andata a vedere il loro bel sito... Spese dichiarate per questa campagna: 500000 euro. Tutto per stampare volantini che non danno alcuna informazione, allestire un sito in cui trovare un dato é un'impresa impossibile, organizzare eventi per la vanagloria del nostro Capanna.

500000 euro per inventarsi delle firme?
500000 euro per un sondaggio d'opinione di cui dicevano fin dal principio di sapere il risultato?
Ma investirli nella ricerca sti soldi, gli fa schifo?

Che tristezza...

Lancillotto ha detto...

Seguite l'ultimo post, ragazzi! ora si deve far sul serio... diffondete!

Anonimo ha detto...

Voti inventati un tubo! Migliaia di persone si sono sbattute per allestire banchetti, distribuire materiale e raccogliere i voti..
Sono voti veri, anche se vi è più comodo pensare il contrario..
non sapete far altro che calunniare anonimamente i vs avversari e distorcere la realtà per farla meglio aderire ai vs interessi..
che bel livello, complimenti a voi, esimi scienziati..
chissà con che obbiettività svolgete la vostra professione..
ma non vi preoccupate.. con la vostra mancanza di rispetto, la vostra arroganza e presunzione, sono sicuro, farete un sacco di strada..

Lancillotto ha detto...

Beh, diciamo che nemmeno voi in quanto a presentazioni scherzate :oP

A parte gli scherzi, qui non c'è nessuna calunnia, solo un po' di matematica e qualche video che la dice lunga su 2 cose:

1) la vostra affluenza alle urne

2) la serietà della raccolta... nessun documento richiesto, nessun controllo...

La cosa che più mi dispiace è che è vero: tantissimi volontari si sono impegnati, hanno dato il loro tempo a gratis per un progetto che è stato un fallimento... e questo lo dico anche se non ne condivido lo scopo. Perchè bisogna essere onesti, c'è gente che ci crede veramente a questa storia e va rispettata.

Vorrei però chiedere una analisi serena a tutti voi. Per un istante lasciate perdere il tema del contendere e riflettete su quante schede nei vostri banchetti avete raccolto e quante (stando ai conti) avreste dovuto raccoglierne per raggiungere l'obiettivo.

I conti tornano?

Mi domando, non era molto più semplice ed onesto raccogliere 200.000 firme punto e basta? Perchè suicidarsi su di una cifra del genere?

Sapete poi cos'è che la dice lunga sul "successo" dell'iniziativa? Che avete raccolto appena 5.000 SMS (l'unico dato che probabilmente non si poteva "aggiustare")...

Ciao.

PS. pur non condividendo la causa posso capire la vostra amarezza. Forse se aveste scelto un cavallo migliore...

Anonimo ha detto...

nessuna amarezza, figurati, non basta qualche trucchetto retorico per cambiare disegno al successo della consultazione sugli Ogm! I ritmo delle affluenze: chiaro che i semplici banchetti non raccolgono molto, ma voi non calcolate i banchetti fatti in occasioni particolari: feste, manifestazioni, mercati, sagre etc.. e non calcolate i voti espressi dagli iscritti alle associazioni della coalizione Liberi da Ogm.. a molti, soprattutto giovani, abbiamo suggerito di votare via internet, attraverso inviti on line, nelle mailing list amiche, attraverso il passaparola.. io sono andato in giro per due mesi con le schede in tasca x raccogliere voti.. ma x voi, testardi, continuano a fare testo due banchetti nei giorni di pioggia..
che scientificità! Complimenti!

ecco il mio contributo x una più "serena" valutazione del risultato..

Loris Groppo ha detto...

Si sa niente, invece, del convegno a cui fa riferimento questo thread?
C'è qualche giornale che ne ha parlato?

Marco78 ha detto...

Ho visto un pezzo sulla Stampa di oggi... dicono che il Ministero ha nascosto dei dati, voi ne sapete qualcosa di piu?

Lancillotto ha detto...

Alcune rispostine:

x anonimo
ho già risposto nei commenti del post sulla firma falsa. In sintesi comunque la questione è semplice... come ci potete garantire che quelle firme sono vere oltre ogni ragionevole dubbio? Soprattutto alla luce del fatto che abbiamo le prove che almeno una di esse è sicuramente falsa?

x loris
sì, Artù sta stendendo un post ad hoc, ma potete trovare altre informazioni su www.salmone.org o sul blog del buon bressanini. La faccenda è tutt'altro che finita.

x Marco
Caro Marco, non sappiamo chi abbia dato l'ordine, ma è così, per 2 anni dei dati favorevoli agli OGM sono stati tenuti in un cassetto. Mando anche te al prossimo post di Artù e ai link che ho segnalato a Loris.

Ciao

Related Posts with Thumbnails