lunedì 8 settembre 2008

Morgellon Desease: quando tutto fa brodo...

Ringraziamo un attento lettore per questa segnalazione che ci permette di trattare l'ennesimo allarme attorno ai famigerati OGM.


Morgellini di tutto il mondo unitevi (e fatevi coraggio)

Da una decina d'anni si sta studiando "scientificamente" una malattia decisamente brutta e precedentemente relegata alla psicopatologia. Si tratta della malattia di Morgellon. E' una cosa che non si augura a nessuno, infatti i malati riportano la sensazione di avere parassiti che si muovono sotto la pelle (da qui il perchè è spesso diagnosticata come malattia mentale) e presentano eczemi e ferite (ritenute spesso autoindotte) difficili da rimarginare associate alla comparsa di filamenti (anche di diversi colori) sulla pelle.

Nel 2007, V. Citovsky, un ricercatore di tutto rispetto della Stony Brook University ed esperto mondiale di Agrobacterium, ha riportato alcune evidenze della presenza di DNA di Agrobacterium (non del batterio, ma solo del suo DNA) in campioni di sangue di pazienti di Morgellon forniti da un ricercatore che si interessa della malattia.
Il lavoro è stato riportato solo sui media (qui il comunicato stampa).

Caso vuole che Agrobatterio venga usato anche per produrre piante transgeniche. Capirete anche voi che la correlazione era troppo gustosa per lasciarsela sfuggire. Vediamo dunque fino a dove si è spinta la fantascienza.



Agrobatterio: ci sei o ci fai? Ci sei!

Agrobatterio è un microganismo ubiquitario del suolo (insomma si trova un po' ovunque). Alcuni ceppi possiedono un particolare plasmide, il Ti, che gli consente di trasferire alcuni geni nella pianta facendola produrre alcune sostanze utili al suo (del batterio) metabolismo.

Questa proprietà (naturale) è stata utilizzata per trasferire nelle piante non più i geni (naturali) dell'agrobatterio che generavano il (naturale) tumore, ma geni di interesse agronomico... da qui gli OGM. *


Agrobatterio e Morgellons

Ora vediamo la correlazione esistente tra Morgellons e Agrobatterio.
Va subito detto che, a parte il comunicato stampa visto precedentemente, nessun lavoro che riporti i dati è comparso mai su una rivista scientifica, mentre dal laboratorio di Citovsky è uscito il seguente lavoro, che sembrerebbe indicare che Agrobacterium riescie a rimanere vitale per diversi giorni quando iniettato in topi, anche se non riuscirebbe a fare molto altro, ovvero non risulta essere capace di trasformare le cellule animali:
Petrunia IV, Frolova OY, Komarova TV, Kiselev SL, Citovsky V, Dorokhov YL.
Agrobacterium tumefaciens-induced bacteraemia does not lead to reporter gene expression in mouse organs. PLoS ONE. 2008 Jun 4;3(6):e2352.

L'articolo ci dice però anche un'altra cosa importante, la riportiamo così come è scritta:

"Furthermore, that Agrobacterium strains isolated from infected patients often do not contain the Ti plasmid or its elements required for genetic transformation"

Per i non anglofoni:
"Inoltre, i ceppi di Agrobatterio isolati dai pazienti infetti spesso NON non contengono il plasmide Ti o i gli elementi necessari alla trasformazione genica."


La morale è sempre quella... fai merenda con Girella!

In sintesi, alla luce dei dati emersi in dibattimento sostengo che:

1) se anche Agrobatterio fosse corresponsabile (?) della patologia Morgellon, non si tratta dei ceppi usati in laboratorio per produrre gli OGM;

2) nella presunta patogenesi non risulta coinvolto il plasmide Ti;

3) essendo presente nelle piante GM solo un frammento modificato del Ti e non Agrobatterio in sè non vi può essere alcuna correlazione tra piante GM e Morgellons.


Nonostante tali EVIDENZE questo non ha comunque spaventato minimante coloro che si oppongono (come ben sappiamo, senza se e senza ma) alle piante transgeniche (e molto altro ancora), i quali arrivano, con un salto logico che fa invidia ai migliori acrobati circensi, alla seguente conclusione:

tutti i malati di Morgellon scopriranno di avere un gene vegetale che cresce al loro interno a causa del consumo degli OGM, presenti nel 68% della filiera agro-alimentare statunitense, prodotti utilizzando *l’Agrobatterio Ti* nei programmi di miglioramento genetico vegetale” *

Conclusione cui, ahinoi, danno credito anche persone che dovrebbero fare corretta informazione soprattutto alla luce del loro ruolo sociale e scientifico.


______________________________________________



AGGIORNAMENTO

La Sindrome di Morgellon è stata oggetto di un servizio televisivo su Mistero (Italia 1).
A commento del passaggio televisivo ci sentiamo di dire 3 cose:


1) Grazie a dio non hanno tirato fuori gli OGM!

2) Hanno intervistato un "ricercatore" che ha sostenuto che le scie chimiche sono coinvolte nella sindrome. Dovevano però anche lasciargli spiegare il come, il quando e il perchè. Per ora ci limitiamo ad osservare che, per quanto è stato riportato, tale ipotesi è solo un Bla, Bla, Bla...

3) La medaglia all'indecoro però tocca al medico "ufficiale", che ha liquidato la "povera" ragazza, che presentava se non altro un serio problema dermatologico, come una banale millantatrice se non proprio una disturbata mentale. Non sappiamo quanto approfondita sia stata la sua visita, ma, di certo, per quanto si è visto, la ragazza meritava più attenzione e rispetto.
_______________________________________________

* P.S. Non tutti, ad esempio il mais GM oggi in commercio non è ottenuto con Agrobatterio, ma tramite tecniche biolistiche.

** Si veda anche ad esempio la "scienziata" Mae Wan Ho ed il suo amico Joe Cummings, sì quelli che amano mandare lettere infuocate a Nature.

*** La foto in testa all'articolo è una bufala... qui ne trovate altre 360. Diciamo che, francamente, leggendo di questa malattia si ha un po' l'impressione che si tratti di un forte problema mentale. Non siamo però medici e quindi ci limitiamo a sospendere il giudizio. Sulla presenza di Agrobatterio nel sangue ci permettiamo di far notare che: essendo un microrganismo ubiquitario, essendo queste persone piene di lesioni molto pruriginose... insomma "gratta, gratta" da qualche parte entrerà.

9 commenti:

liquidid_21lexz4 ha detto...

Questo morbo viene spesso associato alle più disparate scemenze.
Anche gli ignorantoni sostenitori della "teoria" delle scie chimiche chiamano spesso in causa il morgellons.

Lancillotto ha detto...

Sì di solito le paranoie si attirano come calamite. Quando uno comincia a credere a una di queste cose è spacciato, alla fine si ritrova a credere a tutto. E' già tanto che esca di casa. Il dramma è che il web ha amplificato questo fenomeno a dismisura. Evidentemente la gente ha bisogno di avere paura. Certo che...

Leggiti anche l'ultimo post così ci ridiamo un po' sopra và...

http://biotecnologiebastabugie.blogspot.com/2008/09/e-lora-delladdio-fratelli.html

Ciao

PUSKIN ha detto...

hanno trovato DNA di Agrobacter con dei marker immagino, perchè non fare lo stesso per vedere se quel DNA è modificato? Che qualche scienziato pazzo abbia creato un Agrobatterio che causa il tumore del colletto negli uomini? (sai che sbattimento dover buttare via tutte le camicie?)
E aggiungerei che la correlazione c'è, in effetti nelle ferite le fibre (sicuramente di cotone) ci sono!
Mio dio ragazzi sempre peggio!

PUSKIN ha detto...

Cagate a parte ve ne cito una presa da un noto forum di strippati già linkato da voi qui su BBB:
secondo taluni le fibre sono tessute da nanoragni creati in laboratorio!!
E ne sono convinti!

Anonimo ha detto...

Avendo avuto esperienza diretta di una mia amica purtroppo in fin di vita, che per anni ha cercato risposte alla sua rara malattia, ed è stata ignorata se non derisa e presa in giro da parecchi, troppi, medici.
PER FAVORE, SE NON AVETE STUDIATO DIRETTAMENTE CASI DI MORGELLONS, TACETE, O PERLOMENO NON GIUDICATE!
Non mi pare una bella cosa deridere chi probabilmente è malato davvero.. ...almeno il beneficio del dubbio.
Grazie.

Lancillotto ha detto...

Caro anonimo, ci dispiace per la tua amica che ha avuto questa terribile malattia (sia essa di origine psicologica o fisica). Nostro intento era ed è solo di chiarire, una volta per tutte, che essa non ha nulla a che vedere con gli OGM, come invece certi farlocconi amano raccontare...

un saluto.

loneswords ha detto...

è la prima volta che visito questa pagina ed è bello vedere che delle persone effettivamente più indicate di altre si prendano la briga di parlare in merito a queste cose... è per questo che più di altri dovete dimostrare cmq rispetto per tutte le ipotesi ancora aperte riguardanti uno specifico caso, in particolar modo se non si è ancora giunti ad una conclusione con prove scientifiche.
quello che però mi ha portato a voi era il volerne sapere di più su questa malattia "morgellons" ed il fatto di averla spesso sentita associare alle famigerate scie chimiche... ora che sia questa un'assurdità o meno, cosa ne dirte voi? e cosa potete dire comunque di queste scie che infestano i nostri cieli? c'è qualcosa di certo oppure no?

Artù ha detto...

Caro/a loneswords, personalmente non ne so nulla. Il criterio che di solito uso per valutare la competenza di un sedicente esperto è di vedere cosa dice quando parla di cose che conosco e posso verificare criticamente e/o se è accreditato nella comunità scientifica.

Mi pare che i sostenitori della teoria delle scie chimiche falliscano in entrambi questi aspetti in quanto quando parlano di OGM dimostrano patente incompetenza e non mi paiono particolamente attivi e apprezzati all'interno della comunità scientifica. Per questi motivi tendo a dubitare fortemente della veridicità di quel che dicono. Sperando di averti risposto,
Artù

Gianni Comoretto ha detto...

Essendo un disinformatore prezzolato DOC sulla questione delle scie chimiche tutto quel che dirò qui mi è stato dettato direttamente dallo SMOM (l'Ordine di Malta) che coordina il grande complotto.

[No non sono impazzito, sono tutte cose che si ritrovano nei siti sull'argomento, incluso il mio nome e cognome e la cifra del mio stipendio, 6000 euro mensili]

Il Morgellons è ritenuto dalla maggior parte delle persone che se ne occupano una "parassitosi illusoria", una grave malattia psichiatrica che fa sentire DAVVERO sensazioni di formicolio sottopelle, costringe DAVVERO i malati a grattarsi, causando le orrende lesioni che si vedono nelle foto, che si infettano e causano tutti gli altri problemi. Questo non significa che i poveretti siano "matti", sono per il resto persone normalissime, che meritano cure (esistono, e sono abbastanza efficaci) e comprensione.

Naturalmente è possibile che alcuni casi siano dovuti ad altro, sono in corso serie ricerche sull'argomento. Vedremo cosa salterà fuori.

Poi esiste una serie di pseudo-ricercatori, in genere laureati in "università di naturopatia non riconosciute", di solito in contatto con i matti delle scie chimiche di cui sopra, che sostengono le cose più disparate: nanomacchine autoreplicanti che si infiltrano nel corpo dei malcapitati e ne manipolano il DNA, o semplicemente batteri OGM che ti riprogrammano il cervello. Questi agenti verrebbero sparsi dagli aerei con le scie con lo scopo ultimo di creare una razza di "schiavi" docili agli impulsi subliminali trasmessi dalle stazioni radio base dei telefonini. Dalle parti di Livorno si dice "questi hanno visto di troppi filmi".

In mezzo troviamo questi siti, in cui il Morgellon sarebbe l'effetto collaterale di qualche agente noto (gli OGM, i ripetitori, l'inquinamento). Ovviamente senza prove, come si vede in questo post.

Related Posts with Thumbnails