venerdì 18 giugno 2010

RAI, di tutto di più... in particolare sugli OGM (Parte 1 - Dario Bressanini)

In attesa che Artù prepari una analisi del dossier "segreto" dell'agronoma Mariani (preannunciamo subito che ne verranno fuori davvero delle belle!), cogliamo l'occasione per dare invece spazio a 2 VERI esperti di OGM che, invitati da mamma RAI, sono stati letteralmente presi a pesci in faccia.

La trasmissione possedeva l'ironico (almeno noi l'abbiamo interpretato così) titolo: Cominciamo Bene. Guardatevi l'incipit e capirete perchè...


BBB! per l'occasione ha dunque deciso di dare spazio a Dario Bressanini (ora) e Piero Morandini (nella prossima puntata) che, durante la trasmissione, sono stati di continuo ostacolati nei loro interventi, ma cui soprattutto non è stata data possibilità di intervento durante le filippiche del buon Mario Capanna. Insomma, una trasmissione tutta a senso unico con Mirabella a fare in modo che questo fosse molto chiaro.


Due parole con Dario Bressanini



Come hai vissuto la trasmissione? Secondo te la RAI ha fatto un buon servizio?


Nella stanzetta del collegamento, in Corso Sempione a Milano, l’audio dello studio a Roma si sentiva pochissimo, e alcuni dei commenti iniziali non li ho neanche sentiti. Rivedendo la trasmissione credo che la RAI non abbia reso un buon servizio: Capanna era in una posizione privilegiata. Poteva interrompere gli altri quando voleva, con l’aiuto del conduttore che evidentemente non aveva idea di quello di cui si stava parlando. Gli altri ospiti però non potevano interrompere quando parlava Capanna.


Quando Capanna ti ha accusato di non dire tutta la verità, cosa hai pensato (visti anche i trascorsi del Nostro)?

Che come al solito stava mischiando le cose. Io stavo parlando del fatto che molte persone pensano che gli ogm di una specie (ad esempio il mais) possano in qualche modo “contaminare” le altre colture. Questo è privo di senso. Quando poi ho sentito Capanna parlare del “Mais naturale” mi sono cadute le braccia. Io ho l’abitudine di non attaccare le persone, ma di parlare dei fatti. Ecco perché, quando ho parlato della Fragola-Pesce, non ho ricordato in trasmissione che Capannna l’ha citata spesso come esempio di OGM esistente. Non sono sicuro di voler scendere al (basso) livello argomentativo degli “avversari”.


Quando Mirabella, parlando di Amflora, ha sbottato con un "che schifo, la patata OGM, no!", ti è venuto da ridere o da piangere?



Da piangere. Io sono rimasto in studio a Milano per tutta la trasmissione. Ho chiesto di poter intervenire varie volte, quando sia Mirabella che Capanna hanno detto delle corbellerie, ma non mi è stato possible.


C'è qualcosa che rifaresti o diresti in modo diverso (a parte l'intera impostazione della trasmissione)?

Prima di tutto non accetterei un collegamento, ma vorrei essere presente in studio. Si è in condizioni di inferiorità automaticamente quando sei in collegamento. Io non sapevo che avrei “dialogato” (diciamo così) con Capanna. Avendolo saputo mi sarei preparato in anticipo un po’ di risposte brevi ed efficati alle solite sue argomentazioni. Sono invece stato preso di sorpresa. Colpa mia.


Un'ultima cosa, un ultimo messaggio che avresti voluto dire, ma non ti è stato dato lo spazio per farlo?

Avrei voluto spiegare in diretta a Capanna che la fame nel mondo non è un semplice problema di produzione, quindi è disonesto ragionare in questi termini e poi dire “gli OGM non aumentano la produzione di cibo quindi non servono”. Gli avrei ricordato che è un problema di reddito e che, come ha anche cercato di dire Morandini prima che fosse a sua volta interrotto, in India e Cina milioni di contadini hanno GIA’ aumentato il proprio reddito coltivando OGM. Quindi è Capanna che crede agli asini che volano.


Noi siamo propensi a credere che si possa anche andare oltre e addirittura pensare o immaginare che lo stesso Capanna, magari insieme al suo Compagno Mirabella, sia esso stesso un Asino che Vola. Dite che è troppo ardito?

7 commenti:

Cinema Alternativo ha detto...

Mirabella mi piace molto, ma è verissimo che conduce trasmissioni a senso unico! Peccato che però questa volta abbia scelto la direzione sbagliata...

Bera ha detto...

Il punto è che è sempre sbagliato scegliere un "senso" quando si fanno trasmissioni che dovrebbero essere imparziali. Ma, in Italia, è impossibile: o tutti a destra o tutti a sinistra (e comunque tutti dalla parte del più forte).
Fa niente... gli OGM andranno avanti nel resto d'Europa e noi continueremo nel nostro processo di decadenza, tanto il PIL non misura le cose che veramente contano come la qualità della vita il sole, il mare, 'a pizza.
PS
Comunque Dario è un maestro di autocontrollo. Io sarei esploso come Nanni Moretti in Sogni D'oro.

CosmicMummy ha detto...

peccato x Mirabella, quando capita lo guardo volentieri... che delusione!

che la RAI non abbia reso un buon servizio non è una novità, del resto trasmette ogni settimana VOYAGER... questo è il livello culturale!

Lancillotto ha detto...

Mirabella è senza dubbio una persona molto colta. Peccato che per lui il '68 non sia mai finito. Si è imborghesito (a spese nostre), ma il vizio di dividere il mondo in buoni e cattivi (a priori) non l'ha perso.
Certo, libero di farlo, ma con i soldi degli italiani non mi pare molto onesto.

@ Bera. Hai perfettamente ragione!

agronomo ha detto...

e dai...
la signora Mariani NON è agronomo
(non risultando iscritta ad alcun ordine)

Lancillotto ha detto...

@ agronomo
Questa sì che è una notizia. Lei a quanto pare si spaccia per tale.
Probabilmente sarà laureata in agraria e per lei è la stessa cosa.
Riesci a darci modo di verificare la cosa?

Grazie

agronomo ha detto...

@ lancillotto:
l'albo è pubblico
vedere l'elenco sul sito della federazione regionale (agronomi.lombardia.it) oppure contattare l'ordine nazionale (agronomi.it)

Related Posts with Thumbnails