domenica 31 gennaio 2010

Questo Ministro ci salverà dagli OGM!


Qui potete trovare l'articolo originale del Guardian... certo è che Zaia, che si mette contro i maiscoltori italiani perchè vogliono coltivare OGM (e ne hanno il diritto), per spacciare il Made in Italy nei Mc, non solo è ridicolo, ma anzi, autolesionista.

Ci dispiace tanto per i veneti, ma ci auguriamo che se lo becchino, almeno per un po', loro...

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Una vergogna di uomo! Una vergogna di ministro. Una vergogna di politico!
Leonardo Facco

Janez ha detto...

Un ottimo uomo! Un ottimo ministro e un ottimo politico!
È competente, molto attivo, capace di pestare i piedi di chi se lo merita e non si attacca mai alla poltroncina come fanno infiniti altri suoi colleghi.
Ha difeso gli interessi degli agricoltori e consumatori italiani in più occasioni e non è un "fighetto", che non si abbassa ad andare al McDonald.
In quanto veneto sono più che lieto di averlo come prossimo governatore, peccato che gli italiani perdano un ottimo ministro.

È un vero peccato che sia contro gli OGM, anche se, dalle sue dichiarazioni, si capisce che lo fa per motivi di marketing.

Lancillotto ha detto...

Mi pare che entrambe siano un po' eccessive.

Un ottimo Ministro lo è stato Marcora, dopo di lui la mediocrità ha imperato e l'attuale (tal Zaia) ha peccato per populismo e analfabetismo scientifico.
Per il Mc mi pare ci siano in gioco 3,5 M€ di indotto. Per un mercato agroalimentare italiano, che vale tra i 100 ed i 250 miliardi di €, mi pare troppo poco per svendere la nostra qualità (avete visto la foto del panino dal vero?) cui lui pare tenere tanto.

Quello che questo ministro analfabeta (nel senso che non sa leggere i dati che il suo ministero non può non avere) dice a Verona sul non dare i semi alle multinazionali con gli OGM è disarmante. Può un Ministro non sapere che il seme di mais in Italia è già al 99% in mano alle multinazionali con o senza gli OGM?

Può un Ministro deliberatamente, per populismo, non ascoltare i suoi agricoltori, ed in particolare maiscoltori, che con maggioranze quasi bulgare vorrebbero provarli questi benedetti OGM che già usano nelle loro filiere produttive?

Il vero peccato che sia contro gli OGM sta nel fatto che il suo modo di esserne contrario testimonia tutta la sua incompetenza nel ricoprire il ruolo che ricopre.

Tornasse a fare il PR, o a governarsi il Veneto (peccato vedere però diventare un'altra regione OGM-free per colpa di un ignorante).

Related Posts with Thumbnails